Questo sito utilizza cookie tecnici ed analytics, anche di terze parti, per raccogliere informazioni e migliorare l'uso del sito da parte degli utenti.
Proseguendo la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.

DUE ERRE E-bike

 

Impianti non connessi alla rete elettrica

 

Applicazioni: tutte quelle zone non raggiunte dalla rete di distribuzione elettrica come baite,  rifugi e casolari di montagna ma anche camper, barche, e tutte quelle applicazioni che richiedono energia a bassa o alta tensione che non dispongono di un allacciamento alla rete elettrica. E' inoltre possibile creare dei collegamenti di emergenza in caso di interruzione dell'energia elettrica.

 

  1. Alimentazione diretta: l’apparecchio da alimentare viene collegato direttamente al modulo Fotovoltaico. Il grande svantaggio di questo tipo di impianti è che l’apparecchio collegato non funziona in assenza di sole (di notte o con cattivo tempo). Possono essere utili per piccole utenze come radio, piccole pompe, calcolatrici tascabili, ecc.
  2. Alimentazione con accumulatore: il modulo Fotovoltaico alimenta uno o più apparecchi elettrici. L’energia fornita dal modulo, ma momentaneamente non utilizzata, viene usata per caricare degli accumulatori (batterie). Quando il fabbisogno aumenta, o quando il modulo FV non funziona (per esempio di notte), viene utilizzata l’energia immagazzinata negli accumulatori.

 

 

schema impianto fotovoltaico stand alone

 

 

PRINCIPALI COMPONENTI:

 

  • Pannelli solari: per la trasformazione di energia solare in energia elettrica. Per ricavare più potenza vengono collegate tra loro diverse celle.
  • Regolatore di carica: è un apparecchio elettronico che regola la ricarica e la scarica degli accumulatori. Uno dei suoi compiti è di interrompere la ricarica ad accumulatore pieno.
  • Accumulatori: sono i magazzini di energia di un impianto fotovoltaico. Essi forniscono l’energia elettrica quando i moduli non sono in grado di produrne, per mancanza di irradiamento solare.
  • Inverter: trasforma la corrente continua proveniente dai moduli e/o dagli accumulatori in corrente alternata convenzionale a 230V. Se l’apparecchio da alimentare necessita di corrente continua si può fare a meno di questa componente.
  • Utenze: apparecchi alimentati dall’impianto fotovoltaico.
impianto ad isola